home
home
L'eleganza della creme brulée racchiusa in un guscio croccante,
con i Krumiri Classici come protagonisti.
INGREDIENTI
Ricetta per 8/10 persone
Per la Pasta Frolla
• 300 g di farina
• 80 g di zucchero semolato
• 100 g di Krumiri Classici
• 160 g di burro a temperatura ambiente, a cubetti
• 1 uovo
•1 pizzico di sale
Per la Creme Brulée
• 700 ml di panna fresca
• 7 tuorli
• 140 g di zucchero semolato
• 1 baccello di vaniglia
• Zucchero di canna per spolverare
Stampo crostata Pyrex
con fondo mobile
PREPARAZIONE
Sbriciola i Krumiri Classici e disponili con farina, un pizzico di sale e zucchero su una spianatoia, poi impastali con il burro finché non otterrai un impasto friabile. Aggiungi l'uovo e impasta per formare una palla di pasta e falla riposare in frigo per mezz'ora.


Prepara la creme brulée. Scalda la panna con il baccello di vaniglia aperto fino a che non accenna il bollore. Sbatti i tuorli con lo zucchero in un pentolino e poi versa la panna a filo sulle uova, mescolando con una frusta. Rimetti il pentolino sul fuoco e mescola con un mestolo di legno fino a che la crema non comincia ad addensarsi, a velare il cucchiaio. Preriscalda il forno a 170°C.


Stendi la frolla in un disco di 5 mm di spessore. Fodera la tortiera Pyrex dal fondo amovibile e ritaglia gli eccessi di pasta. Versa la creme brulée nella crostata e cuoci in forno caldo per circa 40 minuti, finché la crema non si assoderà.


Lasciala raffreddare completamente e poi metti la crostata in frigo per qualche ora o meglio, fino al giorno successivo. Prima di servire la crostata cospargi la superficie con un po' di zucchero di canna e brucia lo zucchero con l'apposito cannello finché non è dorato e croccante.
facebook twitter google + pinterest instagram youtube